IL NUOVO ANNO DI PPS

PPS new year
0 Replies

Price Performance Solutions (PPS) nasce nel 2001 come Solution Provider, con l’obiettivo di fornire ai clienti le migliori soluzioni tecnologiche al miglior prezzo di mercato. Nonostante la crisi nel mercato ICT, PPS ha visto costantemente crescere il fatturato negli anni, passando dai 2.5 milioni di euro nel 2010 agli 8 milioni di euro del 2016. Qual è il segreto di questo successo?

Elisabetta Serra CEO PPS

Secondo Elisabetta Serra, CEO di PPS, non ci sono segreti, ma l’impegno costante nell’offrire valore ai propri clienti. L’approccio di PPS non è quello classico cliente-fornitore ma di Partner che ha come obiettivo la creazione di un rapporto di fiducia, che duri nel tempo. Grazie agli investimenti in nuove risorse dotate di grande esperienza e alle caratteristiche di flessibilità e rapidità dell’azienda, PPS, ampliando il proprio portafoglio di competenze e soluzioni, è sempre più in grado di fornire un valore aggiunto al business nel rispetto dei principi di economicità.

I responsabili ICT si trovano oggi di fronte a nuove sfide nell’ambito di Big Data, IoT, Cybersecurity. La conoscenza della tecnologia va unita alla capacità di comprendere le logiche di business e di cooperare in maniera proattiva con tutti i reparti aziendali, dando alla funzione ICT una valenza strategica e direttamente correlata ai risultati aziendali.

Questo nuovo paradigma, che è uno degli effetti della cosiddetta digital disruption, va compreso e calato in ogni diversa realtà aziendale, per far sì che questa possa godere di un vero vantaggio competitivo.

Nell’ottica di aiutare i propri clienti ad intraprendere questo percorso, sono state recentemente inserite in PPS due nuove figure di notevole competenza sia tecnica che aziendale. Da gennaio 2017 Guido Gatti ha assunto il ruolo di Senior Architect e Business Development di PPS, mentre Morena Valentino lo affiancherà nelle attività di Sales e Business Development nonché nella gestione delle Sales Operations.

FACCIA A FACCIA CON GUIDO GATTI, NUOVO SENIOR ARCHITECT DI PPS

Guido Gatti

  • Come è approdato in PPS?  

La mia carriera professionale si è svolta tutta nell’ambito dell’IT, maturando un’ampia competenza professionale e coprendo, nel corso degli anni, diverse posizioni manageriali, tra le quali la responsabilità delle Infrastrutture e delle Operations di un ambiente finanziario fortemente motivato all’aggiornamento tecnologico, all’efficienza ed alla continuità di servizio nel rispetto del contenimento dei costi.

  • Quali saranno le principali sfide professionali per il 2017?

Il saper cogliere le reali esigenze dei Clienti in un periodo di veloci cambiamenti e l’aggiornamento sulle nuove tecnologie sono le principali sfide del 2017.

  • Oggi è parere comune che la vera ricchezza dell’azienda risieda nei dati, di conseguenza i Sistemi Informativi dell’azienda assumono un ruolo ancora più strategico che in passato. Nella pratica, quali sono le principali soluzioni tecnologiche che possono aiutare in questo passaggio?

Le infrastrutture Storage in grado di garantire la protezione, la continuità e le prestazioni nella gestione dei dati aziendali, unite alle soluzioni di “intelligence”, sia le più consolidate che quelle basate sul “Cognitive”, sono le principali soluzioni in grado di garantire tale passaggio.

  • Qual è il ruolo di PPS in questo cambiamento?

Mantenendo la connotazione che per anni è stata apprezzata dai clienti, l’acquisizione di nuove competenze interne e l’inserimento di nuove soluzioni tecnologiche, attraverso anche l’ampliamento delle Partnership, costituisce il boost che intendiamo dare al business 2017.

Parliamo di CyberSecurityGDPR: IL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO SULLA PROTEZIONE DEI DATI

Share Your Thoughts

Your email address will not be published. Required fields are marked *